Artisti

Il Nostro Talento

Alessandro Sereni

09Ampere

Cresciuto con influenze musicali di vario genere, accresce il proprio animo d’artista ascoltando e rubando l’arte di chi aveva intorno partendo dai nonni, cantanti lirici, accompagnato dalla musica che si ascoltava in casa; la sua formazione inizia attraverso artisti italiani quali Mina, G. Morandi, A. Venditti, G. Paoli, P. Di capri, R. Zero, P. Pravo, C. Caselli… Dopo un brutto incidente comincia a scrivere poesie, poi lettere in breve divenute canzoni. Nasce in questo modo come autore di parole, melodie e musica.

Nel 2005 Alessandro prende contatti con l’Istituto Musicale Ritmix per registrare il suo primo demo in studio e il 2007 lo porta ad esibirsi in occasione dell’apertura della sfilata di moda dell’Istituto Professionale Armando Diaz e alla serata di fine corso dell’Istituto Ritmix a Stazione Birra questa volta sia come solista che come voce in differenti band.

Tra le esibizioni alla Stazione Birra sarà uno degli elementi di una formazione corale a cappella. Portando avanti la sua formazione in modo costante Alessandro partecipa, nel 2009, al “Premio Mia Martini” superando la prima selezione. Esperienza, questa, che lo ha arricchito di esperienza, e armato di consigli, di professionisti quali Mario Rosini, Lignea, Andrea di Rienzo e altri; utili alla sua continua crescita personale e professionale.

Nel 2010 Alessandro Sereni entra al PoliStudio Recording per registrare il suo primo album, che sarà portato a termine nell’autunno dello stesso anno.

Il suo primo album, “Dediche”, nasce dalla prima ispirazione che porta l'animo dell'artista a scrivere di se e a parlare di emozioni.

“Dediche” racconta il cammino di un animo colpito da ventate calde e fredde, di sentimenti, emozioni: amore, amicizia, serenità, spensieratezza, capacità di sognare, di stati di quiete, ma talvolta anche di bufera. Parla di sfumature, chiare e scure, che colorano la vita di ogni giorno, viste dall'interno, dagli occhi di ognuno di noi.

Nel giugno del 2011,per la prima volta porta tre sue brani inediti sul palco del Jail Break, riscontrando entusiasmo degli ascoltatori.